Crea sito

Involtini di verza

Involtini di verza
Gli involtini di verza sono un secondo delizioso e semplice, le foglie di verza racchiudono un ripieno di carne (o di altre verdure per una versione vegetariana), un piatto della tradizione che viene sempre apprezzato da tutti.

Ingredienti per 16 involtini

16 foglie grandi di verza
300 gr carne macinata (vitello o pollo o tacchino)
90 gr speck tritato
120 gr ricotta
1 uovo
Parmigiano Reggiano grattugiato
3-4 fungi champignon
350 cc passata di pomodoro
sale
pepe
noce moscata
olio evo q.b.

Preparare gli ingredienti per il ripieno:
– lavare e mondare i funghi, affettarli e passarli velocemente in padella con un filo di olio, regolare di sale e pepe, quando avranno perso l’acqua di vegetazione trasferirli sul tagliere e tritarli grossolanamente;
– tritare lo speck con il robot (per avere un trito decente e non una “pappetta” metto la vaschetta dello speck in congelatore e all’occorrenza lo trito da congelato, in questo modo si riesce ad avere la giusta consistenza);
– in una ciotola capiente unire la carne macinata scelta, la ricotta, lo speck tritato, i funghi tritati, l’uovo, salare e pepare, amalgamare bene e insaporire con una grattata di noce moscata, aggiungere il Parmigiano Reggiano grattugiato fino ad avere un impasto sodo e omogeneo. Lasciare riposare in frigorifero mentre si preparano le foglie di verza.
Scegliere una verza grande per avere a disposizione un certo numero di foglie, mondare ogni foglia dalla parte più grossa della costa centrale quindi lavarle e sbollentarle 3-4 alla volta in acqua bollente salata per circa 3 minuti; man mano scolare con la schiumarola sistemando le foglie di verza su un canovaccio ad asciugare.
Sul tagliere stendere una foglia e porzionare una parte del ripieno adeguata alla dimensione della foglia, ripiegare i lati all’interno e avvolgere lasciando la chiusura verso il basso e sistemare in una padella antiaderente leggermente unta con olio evo.
Aggiungere la passata di pomodoro, coprire e lasciar cuocere a fiamma moderata per una ventina di minuti girando gli involtini un paio di volte, nel caso dovesse asciugare troppo aggiungere un goccio di acqua e portare a cottura, servire.

Se dovesse avanzare del ripieno formare delle polpettine o un polpettone da congelare e utilizzare in seguito.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.