Brutti ma buoni al pistacchio

Brutti ma buoni al pistacchio
Deliziosi questi biscotti Brutti ma buoni, croccanti e rustici si possono realizzare con vari tipi di frutta secca come mandorle o nocciole, io li ho fatti con i pistacchi, frutto che adoro!
Con pochi ingredienti e semplicità nel prepararli sono biscotti perfetti per il the.

Ingredienti per una leccarda da forno

2 albumi
150 gr zucchero semolato
190 gr pistacchi tostati e non salati (o altra frutta secca a piacere)
1 pizzico di sale

Tritare grossolanamente i pistacchi con metà dello zucchero e tenere da parte.
In una ciotola capiente montare a neve gli albumi con un pizzico di sale, quindi aggiungere i pistacchi tritati con il resto dello zucchero.
Accendere il forno a 130° gradi.
Incorporare delicatamente con una spatola girando il composto dal basso verso l’alto amalgamando bene per qualche minuto.
Rivestire con carta forno la leccarda e porzionare il composto con un cucchiaino da caffè, tenere distanziati perché in cottura tendono ad allargarsi.
Infornare in forno già caldo per circa 35-40 minuti, controllare la parte inferiore dei Brutti ma buoni prima di sfornare, eventualmente spostare la leccarda sul fondo del forno per 5 minuti in modo da completare la cottura.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Crème caramel in pentola a pressione Successivo Involtini di verza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.